#5: basta con i furbi!

Di politici furbi a Lardirago ce ne sono stati diversi, hanno speso soldi che non avevano, lasciando in eredità debiti e cause.

Un politico “furbo” avrebbe fatto in modo di chiudere la vendita della Farmacia almeno un anno prima, in modo da poter spendere i soldi nel corso del proprio mandato e presentarsi agli elettori vantando i risultati di questa spesa.

Ma per chiudere la vendita prima si sarebbe dovuto abbassare ancor di più il prezzo per invogliare gli acquirenti, a discapito del patrimonio della comunità; dunque abbiamo preferito “tener duro”, anche a costo di rischiare che siano altri a decidere come spendere questi denari, e se oggi abbiamo quattro liste in lizza, forse è anche perché qualcuno pensa di poter cogliere i frutti del lavoro dell’Amministrazione uscente.

Nessuno dei nostri avversari dice però granché su come intende spendere questi soldi, mentre noi, oltre a spiegarlo nel nostro programma, abbiamo già inserito nel Bilancio di Previsione le poste di destinazione.

Ma non è l’unico esempio di furbizia: leggendo lo (scarno) programma della Lista n° 2 vi si trova una lodevole attenzione al tema del depuratore delle acque, impianto importante che serve a diminuire l’impatto sull’ambiente degli insediamenti umani.

“Non si può parlare di ecologia e rispetto dell’ambiente senza avere un depuratore”

tuona la lista in questione. Questo è un esempio di italica furbizia, perché il depuratore

  1. è già previsto dal piano di opere quadriennale dell’ATO “Pavia Acque” di cui facciamo parte
  2. è stato progettato (e verrà pagato) interamente dall’ATO in quanto impianto di interesse sovra-comunale
  3. verrà realizzato CHIUNQUE SIA SINDACO A LARDIRAGO, presumibilmente entro fine 2018
  4. i Comuni serviti vengono interpellati in via consultiva e non vincolante, soprattutto quelli con cui sussistono collaborazioni proficue; Lardirago è uno di questi, anche perché l’attuale Amministrazione ha fatto i salti mortali per pagare un vecchio debito relativo alla vasca di raccolta acque contratto nel “decennio buio” e mai pagato.

Dunque, mettere in programma un punto che riguarda il depuratore è un po’ come… promettere che gli autobus urbani di Pavia d’ora in poi passeranno da Lardirago!

Abbiamo ancora bisogno di furbi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...